Il Cus Perugia cresce sulla spinta della scuola tennis

PERUGIA – L’autunno si prospetta intenso dal punto di vista delle iniziative per il Cus Perugia che ha lanciato nuovi corsi, forte di uno dei migliori impianti sportivi e di un notevole know-how derivante dall’esperienza. Tra le discipline che non hanno stagione c’è quella della racchetta che può sfruttare i campi in terra rossa e con tappeto sintetico con la bella stagione e la splendida struttura al coperto durante i mesi più freddi. Ecco perché il club biancorossoblu sta puntando molto sulla scuola tennis che si avvale anche di un gruppo di uno staff di istruttori altamente qualificato che è coordinato dal dirigente della sezione Ettore Iorio.

Il corso propone come primo obiettivo il divertimento dei ragazzi, socializzare, confrontarsi e migliorare; si punta poi all’apprendimento delle basi tecniche dei colpi a rimbalzo, colpi al volo, servizio, tattica di gioco e si sviluppa l’area motoria. Sono già una cinquantina gli iscritti alle lezioni che hanno cominciato da qualche settimana a gremire i campi in terra battuta ma i numeri sono destinati ad aumentare entro breve dato che il passaparola sta dando risultati eccezionali. Ogni martedì e giovedì al centro sportivo Bambagioni convergono gli atleti che vanno dai 5 ai 10 anni alle ore 16 mentre alle ore 17 arrivano i ragazzi dagli 11 ai 15 anni, per entrambe le classi d’età sono previste lezioni tecniche e di ginnastica.

Il responsabile tecnico di riferimento è il maestro Matteo Avellini che si mostra contento: «Personalmente sono molto contento e onorato dell’incarico che mi è stato conferito, il passaggio da giocatore ad istruttore del centro universitario sportivo è una bella soddisfazione e li ringrazio per questo. Organizzeremo un torneo grand prix di singolo e doppio giallo per tesserati e non tesserati. Stiamo studiando la possibilità di organizzare degli incontri amichevoli nei week-end con i circoli limitrofi per far giocare i bambini ma anche gli adulti».

Il tennis permette al bambino di acquisire il concetto di disciplina e di autocontrollo, diventando così una piccola scuola di vita utile per la sua crescita, inoltre sviluppa in maniera speciale le abilità della coordinazione motoria ed oculo-manuale. Nell’attività quotidiana, sia sul campo grande che nei mini campi, a coadiuvare il lavoro c’è anche il maestro Sergio Sereni, mentre la ginnastica è curata da Alessandra Bianchi laureanda in Scienze Motorie.   

Per tutte le informazioni è possibile rivolgersi alla segreteria telefonando al numero 075-32120 ma è anche possibile consultare il sito internet https://www.cusperugia.it oppure consultare la pagina social https://www.facebook.com/CUSPerugia che fornisce dettagli sulle varie discipline.

Scuola Tennis

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*