Il Cus Perugia si irrobustisce con la scuola di minivolley

PERUGIA – I plessi scolastici hanno riaperto le loro porte ai bambini e ragazzi che si preparano ad affrontare un nuovo anno dietro ai banchi, da parte sua il Cus Perugia è invece pronto a rilanciare una nuova stagione sportiva.

Nella società moderna appare sempre più importante fare una costante e sana attività motoria e tra queste riscuote un gradimento crescente il volley delle giovani leve che sembra destinata a crescere ancora numericamente.

Da quando è stata rilanciata la scuola di pallavolo al club biancorossoblu si sono avvicinati sempre più neofiti, complice il successo riscontrato nel centro estivo che ha permesso a chi era del tutto acerbo di effettuare qualche palleggio, bagher e battuta.

Sfruttando l’effetto dei Mondiali che si disputano in Italia ed il bell’esordio della nazionale azzurra in molti scoprono la bellezza di questa disciplina che sviluppa in maniera armoniosa i muscoli del corpo.

Le famiglie prediligono questo sport altamente educativo dove manca il contatto fisico, dove sono evidenziate le caratteristiche di collaborazione e spirito di squadra e dove è fortemente sviluppato il rispetto delle regole.

Con queste premesse ripartono di slancio i corsi di minivolley che sono stati fortemente richiesti dagli utenti più piccoli e che hanno coinvolto in maniera totale gli amanti delle schiacciate che intendono emulare i loro campioni.

Per presentare l’offerta che partirà dal mese di ottobre il club del presidente Pier Luigi Cavicchi ha predisposto nell’arco della prossima settimana due giorni di prova gratuita per i vecchi ed i nuovi frequentatori.

Le lezioni si svolgeranno alla palestra di Scienze Motorie lunedì 17 e mercoledì 19 settembre (dalle ore 16,30 alle ore 18), e si rivolgeranno a bambini di età compresa tra i 6 ed i 10 anni.

Il sodalizio di via Tuderte è comunque attento anche alle esigenze dei piccolissimi avendo in passato ideato anche la proposta del micro volley che è dedicato a coloro che hanno 4 e 5 anni, una fascia d’età che è propedeutica di avvicinamento alla pallavolo.

L’iniziativa darà modo a tutti gli iscritti di avviare un percorso che privilegia la componente ludica fornendo i primi rudimenti tecnici attraverso il gioco, perseguendo al contempo crescita con forte attenzione ai contenuti educativi.

Come sempre sono previste condizioni economiche vantaggiose per tutti i figli degli impiegati e del corpo docente che lavora nell’Ateneo perugino, stesso vantaggio sarà concesso ai figli dei dipendenti e dei componenti degli organi della fondazione Onaosi.

Per ogni chiarimento è possibile rivolgersi alla segreteria in via Tuderte, 10 (telefono 075-32120 e cellulare 349-3562818) che si occuperà della gestione organizzativa ma è anche possibile consultare il sito internet www.cusperugia.it e la pagina social https://www.facebook.com/CUSPerugia che forniscono ulteriori notizie.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*