Un Cus Perugia a gonfie vele batte il Cus Cassino #CNU #Volley

dav

CUS CASSINO – CUS PERUGIA = 0-3 (11-25, 9-25, 12-25)

CASSINO: Pantano 13, Cancelli 2, Creta 2, Papale 1, D’Annunzio 1, Mattei, Gentile L1), Porcelli, Catena, Vozza (L2). All. Giandomenico Panarello.

PERUGIA: Iacobbi 15, Sasso 12, Della Giovampaola 12, Mancini 11, Gallina 2, Corselli 1, Pici (L), Fagioli 7, Volpi 1. All. Roberto Farinelli.

Arbitri: Stefano Di Pofi e Silvia Scarpa.
CUS CASSINO (b.s. 7, v. 2, muri 3, errori 6).
CUS PERUGIA (b.s. 10, v. 19, muri 2, errori 5).


ATINA (FR) – La selezione femminile di pallavolo del Cus Perugia inizia col passo giusto l’avventura nell’edizione 2019 dei prestigiosi Campionati Nazionali Universitari.

C’è subito una vittoria esterna al debutto per la rappresentativa biancorossoblu che punta a superare la fase preliminare per raggiungere le finali ad otto di fine maggio.

Non ha avuto scampo la rivale Cus Cassino che ha fatto quello che ha potuto ma ha trovato di fronte a lei un’avversaria molto più attrezzata tecnicamente e davvero determinata a centrare l’obiettivo.

Un grande risultato per la rappresentativa del tecnico Farinelli che, nonostante contasse diverse assenze, ha gestito il collettivo con grande esperienza e trovato la strategia migliore.

Per partecipare all’epilogo della manifestazione tricolore riservata agli studenti iscritti nei vari Atenei d’Italia bisognerà vincere ancora una partita, stavolta tra le mura amiche contro il Cus Napoli.

Si comincia con un turno di battuta terribile di Mancini (1-11), Iacobbi la imita e con tre ace allunga (17-3), nel finale entrano Volpi e Fagioli e il punto dell’uno a zero è un errore avversario. Dopo l’inversione dei campi Fagioli sblocca (1-4), Pantano prova a rispondere ma dai nove metri le ospiti continuano a fare male (4-11), Gallina riprende il posto in regia e Sasso si iscrive al club degli ace (19-7), il tocco di seconda intenzione di Gallina vale il raddoppio. Nel terzo set è ancora Mancini da fondo campo a fare male (0-5), Pici prende tutto in difesa e Sasso cresce in attacco allungando il passo (5-14), il finale è tutto per Della Giovampaola che con l’ennesimo ace firma il successo.

Ottima notizia per il team del presidente Pier Luigi Cavicchi che ha superato il primo ostacolo ed ora giocherà la gara di ritorno il 16 aprile consapevole che può ottenere la qualificazione alle finali.

La dirigenza del clan perugino ringrazia le società sportive School Volley Perugia, Volley Ponte Felcino e Trevi Volley che hanno concesso il benestare alle proprie tesserate per la causa sportiva universitaria.