Cus Perugia all’esordio nei Cnu 2017 con la pallavolo femminile che sfida Torino

A Catania l’esordio del collettivo è previsto per venerdì 9 giugno ore 17:30

07/mar/2017 - Foto: Michele Benda

PERUGIA – Sono state definite tutte le rappresentative del Cus Perugia che prenderanno parte all’edizione 2017 dei Campionati Nazionali Universitari che si sta per aprire nella splendida cornice di Catania.

La dirigenza biancorossoblu ripone grandi speranze nella squadra di pallavolo femminile, un collettivo che vanta una discreta tradizione in questo appuntamento primaverile. Nel tempo Perugia si è imposta ai vertici del torneo tricolore con il volley del gentil sesso conquistando 12 medaglie (5 d’oro, 4 d’argento e 3 di bronzo), successi che pongono la rappresenttiva come una delle più blasonate. Il dream team delle schiacciate è assente però da cinque anni dal podio e dovrà darsi da fare parecchio per tornare a conquistare qualche medaglia ed incrementare la propria ricca bacheca.

La formazione sarà guidata dal tecnico Gian Paolo Sperandio che avrà come collaboratore Alberto Dionigi, e può contare su: Alessia Castellucci, Arianna Cicogna, Eva Spacci, Linda Tarducci (schiacciatrici), Anna Lucia Iacobbi, Martina Servettini, Sonia Sechi (centrali), Flavia Volpi, Martina Ubaldi (alzatrici), Marina Piccari (libero).

L’esordio del collettivo è previsto per venerdì 9 giugno quando le perugine scenderanno in campo alle ore 17,30 per misurarsi con la favorita Torino negli impianti del Centro Universitario Sportivo etneo. Nella competizione che ha regalato tantissime soddisfazioni nel recente passato il primo obiettivo da superare è la fase a gironi per accedere alle semifinali, tre partite di grande intensità. Un incontro al giorno con partite che si giocheranno sulla distanza di tre set comunque, si acquisirà un punto per ciascun set vinto, una formula ormai consolidata al termine della quale sarà elaborata la classifica.

Avversarie di Perugia nella prima fase saranno L’Aquila, Palermo e Torino, delle quattro formazioni che si affronteranno nei primi tre giorni di competizione solo le prime due classificate andranno avanti.

Un doveroso ringraziamento il sodalizio di via Tuderte lo rivolge alle studentesse che hanno sacrificato del tempo prezioso in una delle sessioni d’esame più importanti per vivere questa avventura.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.