Libertas Arcs Cus Perugia in pista ai campionati italiani junior e promesse femminili

Dal 9 all’11 giugno l’Asics Firenze Marathon Stadium ospiterà i campionati italiani delle categorie juniores e promesse (under 23)

Nel fine settimana dal 9 all’11 giugno Firenze ospiterà i campionati italiani delle categorie juniores e promesse (under 23), si gareggerà all’Asics Firenze Marathon Stadium dedicato a Luigi Ridolfi.

Eleonora Schertel
Micaela Moroni

Sul versante femminile sono sette le atlete a tenere alti i colori della Libertas Arcs Cus Perugia: la velocista Micaela Moroni, dopo un esaltante stagione indoor si presenta con un 11″95 nei 100 metri piani fatto registrare in un meeting francese proprio la scorsa settimana, e 24″73 nella distanza doppia. La saltatrice in alto Eleonora Schertel, con la promettente misura di 176 cm. ottenuta a Tarquinia alla fine di maggio, si trova seconda fra le iscritte dietro solo all’avversaria delle Fiamme Oro. Come la compagna, anche lei esce vittoriosa dalla stagione indoor con la medaglia d’argento. Per il doppio giro di pista c’è Giulia Giorgi, che con il buon tempo di 2’14”, prenderà parte ad una gara di alto livello. La stessa atletasi cimenterà anche nella gara dei 1500 metri domenica, insieme a Giulia Renzini, l’altra mezzofondista che ha conquistato il pass per questi campionati Italiani la settimana scorsa ad Ancona, chiudendo in 4’49″56. Delia Bordonaro, fresca di primato personale, si presenta nella distanza dei 200 metri con un promettente 25″75, ottenuto proprio pochi giorni fa. Mentre nella distanza dei 100 ostacoli ci sarà Nadine Satificetur con il tempo accreditato di 15″27, anche lei reduce di una bella gara al noto memorial Coscioni tenutosi ad Orvieto a fine maggio. A marciare sulla distanza dei 10000 metri per la squadra perugina ci sarà Gina Pascal, che si presenta con un 1’57’20, ottenuto nella 20 km. di marcia su strada a Cassino alla fine di marzo.

Nadine Santificetur
Giulia Renzini

Per la Libertas Arcs Cus Perugia si tratta di un record di presenze ad una manifestazione di così alto livello, a dimostrazione di quanto questa squadra sia in continua crescita e sia in grado di emozionare i propri dirigenti.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.